STORIA

L’associazione Gruppo Famiglie Aperte all’Accoglienza vede la sua costituzione del 2007, in realtà come gruppo operativo esisteva ed operava già da vent’anni come Famiglie Affidatarie di Rovigo.

Il gruppo nasce dall’idea di Don Vanni Cezza, all’epoca era già riferimento spirituale dell’associazione “Porta Verta” di Rovigo, il quale parallelamente lo conduce per più di un decennio. Successivamente le famiglie si affiancano a don Giuliano Gulmini, fondatore della Cooperativa di accoglienza per minori” La Zattera” e vi rimangono sino alla sua chiusura. Dal 2007 il gruppo cammina autonomamente sottoforma di associazione ONLUS.

Il gruppo è costitutito da una ventina di famiglie aperte all’accoglienza, la sua finalità è principalmente quella di accogliere minori da zero ai 18 anni, tuttavia tra esse  vi  è anche chi ha accolto adulti in difficoltà, ragazze madri, madri con bambini; ma la sua attività preponderante rimane quella dell’affido di minori.

Fin da subito le Famiglie hanno sperimentato che il modo migliore per operare avviene attraverso la cooperazione, dando luogo ad una struttura operativa con la caratteristica dell’auto-mutuo-aiuto, questo consente di sostenersi reciprocamente nelle eventuali difficoltà.

Da sempre esse si incontrano mediamente, di  domenica pomeriggio, una volta al mese tranne il periodo estivo. Il direttivo organizza  le attività ed i progetti miranti soprattutto alla formazione attraverso l’intervento di esperti.

I commenti sono chiusi.